Cinema del reale: cercasi 5 studenti per raccontare il quartiere di San Faustino

La AUCS Onlus e la ARCI Solidarietà Viterbo Onlus danno il via ad un workshop di produzione audiovisiva di un cortometraggio, che si terrà dal 13 al 19 novembre, volto a promuovere il celebre quartiere di Viterbo.

Gli obiettivi del corso sono quelli di fornire conoscenze di base per la realizzazione di un corto documentario e di insegnare a raccontare un luogo come lo è il quartiere di San Faustino. Quest’ultimo, difatti, dal 2014 è stato preso di mira dalle questioni sul degrado e sulla sicurezza della città: un numero elevato di stranieri è percepito dai residenti come artefice di criminalità. Per questa ragione, gli aderenti al progetto saranno guidati a realizzare un cortometraggio con lo scopo di raccontare la realtà che colpisce suddetto quartiere.

Il workshop prevede 10 partecipanti dei quali 5 sono richiedenti asilo/rifugiati/titolari di protezione internazionale ed umanitaria e 5 sono studenti universitari selezionati previo colloquio. Il corso è suddiviso in una parte teorica, concernente lezioni sul Cinema del Reale, e in una pratica, con strumenti messi a disposizione dall’associazione. Il workshop si svolgerà presso “Spazio ARCI Biancovolta” in Via delle Piagge 23 (VT) per un ammontare di circa 6 ore giornaliere. Il costo per parteciparvi è di 20 euro comprensivo di tessera ARCI.

Gli studenti interessati dovranno candidarsi inviando la domanda a info@aucs.it entro il 6 novembre 2017 e saranno selezionati attraverso un colloquio. I requisiti per partecipare sono: interesse verso il Cinema del Reale e dello spazio che si andrà a descrivere, la volontà di mettersi in gioco e di filmare le riprese.

Il workshop sarà tenuto dai documentaristi Bartolomeo Pampaloni e Sabrina Iannucci.

Per ulteriori informazioni potete visitare il sito www.ismcinema.it/workshop/ o la pagina Facebook www.facebook.com/aucs.onlus/