Può l’intelligenza artificiale superare quella umana? Al DEIM un incontro per scoprirlo

Il corso triennale in Ingegneria Industriale dell’Università della Tuscia ha stabilito, anche quest’anno, un nuovo record assoluto di immatricolazioni.

Questo corso che forma ingegneri negli ambiti meccanico ed energetico, consente agli studenti di scegliere un ulteriore approfondimento sui temi biosistemi, ingegneria gestionale e informatica industriale. Proprio nell’ambito del nuovo indirizzo in informatica industriale, il gruppo di ingegneria ha organizzato un seminario sul ruolo dell’Intelligenza Artificiale nell’ingegneria moderna, tema di grande attualità considerato una delle chiavi del progresso nei prossimi decenni. Il 21 Marzo alle ore 11, nella sede di Ingegneria infatti, il Prof. Shahar Kvatinsky, del Technion – Israel Institute of Technology, terrà una lezione agli studenti del corso di Ingegneria Informatica, dal titolo “Real Processing-in-Memory using Memristive Memory Processing Unit”. Il Prof. Kvatinsky, già ricercatore alla Stanford University, è un esperto mondiale di Computer Science e, altresì, vincitore di diversi premi internazionali e parlerà agli studenti viterbesi nell’aula magna del polo didattico Riello.

Come ogni anno l’Università della Tuscia consente agli studenti interessati ad iscriversi a Ingegneria di anticipare nel periodo marzo-luglio il test di ammissione per l’anno accademico 2018/19. Il prossimo test per ingegneria industriale si svolgerà il 21 marzo alle 14,30 presso le aule informatiche del complesso di Santa Maria in gradi a Viterbo. Possono prenotarsi gli studenti iscritti alle classi V delle scuole secondarie superiori, anno scolastico 2017/18. Tale prova è completamente gratuita, e la domanda di partecipazione deve essere presentata esclusivamente online il 20 marzo utilizzando la procedura predisposta nel sito web www.unitus.it/testingegneria.

Fonte: Comunicato Stampa